Faccia(ta) di Sicilia

FACCIA(TA) di SICILIA è un progetto fotografico che mira a descrivere la storia dell’Isola, mettendo in relazione ritratti di Siciliani contemporanei con dei lineamenti riferibili a una passata dominazione e architetture del medesimo periodo. 

Fino ad oggi, infatti, la storia della Sicilia è stata raccontata attraverso i fatti e le testimonianze materiali; il progetto propone, invece, una chiave di lettura differente, che fa riferimento alle persone, testimonianze viventi di un passato ancora visibile nella comunità, di una storia continua e senza cesure. 

Sono stati selezionati cinque periodi, significativi per le tracce ancora oggi identificabili: il Greco (VIII-III a.C.), il Romano ( III a. C. – V d.C.), l’Arabo (IX – XI d.C.), il Normanno-Svevo (XI-XIII d.C.), l’Aragonese-Spagnolo (XIII – XIX d.C.).

Il progetto prevede il lancio di un concorso (Photo contest-Call for entries), con il quale si inviteranno i fotografi a presentare degli scatti inediti o di archivio, da selezionare per l’allestimento di una mostra, all’interno di uno spazio stratificato e dall’elevato valore simbolico, e la produzione di un Catalogo, in cui le immagini divengono il pretesto per raccontare la storia della Sicilia. 

OBIETTIVI DEL PROGETTO 

Obiettivi principali del progetto:

  • stimolare la ricerca della propria identità;
  • diffondere la conoscenza della mixité siciliana, analizzandone la storia, le persone e il patrimonio architettonico;
  • offrire ai Siciliani e ai turisti uno strumento di lettura e un quadro d’insieme della Regione;
  • coinvolgere nel progetto il maggior numero di persone, come protagonisti della storia di una comunità e di un territorio.

LA MOSTRA

Ogni fotografo dovrà presentare 3 dittici, ovvero un ritratto e un’architettura, scegliendo tre periodi storici tra i sette indicati e 3 luoghi all’interno dei tre valli (Val di Mazara, Val Dèmone e Val di Noto), in modo da dare una rappresentazione bilanciata della Sicilia. 

La mostra si comporrà in totale di 42 fotografie, formato 50x70cm (ritratto) e formato 70x100cm (architettura). Il tipo di stampa verrà concordato con ciascun fotografo selezionato; supporto e cornice adeguati verranno scelti in conseguenza. 

Il progetto di allestimento verrà definitivo a seguito della conferma dello spazio espositivo. 

SEDI ESPOSITIVE
Palermo – Istituto Cervantes, chiesa di Santa Eulalia dei Catalani
Enna – Torre di Federico
Siracusa – Antico Mercato di Ortigia

PERIODO DELLA MOSTRA
Palermo – Giugno-Luglio 2016
Enna – Agosto 2016
Siracusa – Settembre 2016

CATALOGO
Le foto selezionate per la mostra verranno raccolte in un catalogo, legate in un racconto, che spieghi secondo una diversa prospettiva, la storia della Sicilia. Il catalogo, arricchito anche con illustrazioni, sarà così strutturato:

  • introduzione sui temi e sulle finalità del progetto;
  • un capitolo per ogni dominazione, con le relative fotografie;
  • conclusioni e risultati del progetto e sugli sviluppi futuri.

RICADUTE SUL TERRITORIO

Il progetto stimolerà nei Siciliani lo spirito critico e di osservazione del proprio territorio. Le fotografie presentate alla mostra diverranno un veicolo per trasferire questa conoscenza ai Siciliani e ai turisti, (ri)scoprendo luoghi e persone, valorizzando il patrimonio materiale e immateriale della Sicilia, mostrando questa enorme ricchezza e stratificazione, la mixité e, allo stesso tempo, accrescendo la consapevolezza e il senso di appartenenza alla propria comunità. 

SOGGETTO PROPONENTE 

neu [nòi] – spazio al lavoro è un’associazione di promozione sociale che mira alla creazione e allo sviluppo di una comunità di professionisti, per lo più freelance, ispirata dai valori di collaborazione, condivisione e sostenibilità

neu [nòi] – spazio al lavoro intende prospettare un modello innovativo di sviluppo territoriale, attraverso la pratica della partecipazione e la proposta di nuove dinamiche lavorative. Nata per rispondere alla crisi della realtà del lavoro che coinvolge un gran numero di giovani in Sicilia, l’associazione incentiva il lavoro autonomo attraverso progetti e attività di promozione dell’auto-imprenditoria affinchè i professionisti di nuova generazione possano investire le proprie energie intellettuali e le proprie risorse economiche in idee di business innovativo e sostenibile.

Gli obiettivi dell’associazione sono: 1) ­la valorizzazione del territorio siciliano e delle sue comunità per favorirne lo sviluppo attraverso la promozione delle tradizioni, della cultura e dell’(eco)innovazione;­ 2) la diffusione di modalità e dinamiche di coworking e di collaborazione professionale; ­la sensibilizzazione ai principi dell’identità culturale, la salvaguardia dell’ambiente, dell’eco­sostenibilità e dell’efficienza energetica. 

Responsabili del progetto: Paola La Scala  | Giorgio Faraci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *